T-Bone-Steak di manzo

T-Bone-Steak di manzo

Prezzo:

€6.15

Peso:

1000g

Quantità:

T-Bone-Steak di manzo
Carne cruda BARF di prima classe, ricca di vitamine

- può sostenere la salute dentale e i muscoli masticatori
- T-Bone-Steak di manzo al 100%
- prodotto naturale senza additivi
- rapporto calcio/fosforo perfetto

Ottima carne di manzo attaccato all'osso. Dare un osso al cane ha un significato molto più importante che non quello che sento dire da tutti. L’osso non è soltanto un passatempo o un modo per pulirsi i denti.

Il rapporto di calcio/fosforo in un osso è perfetto, è ricco di proteine di alta qualità, è il miglior integratore di minerali. L’osso è ricco di vitamine A, D e E, ferro, rame, anti-ossidanti ed enzimi. In un osso il cane trova quasi tutto il nutrimento di cui ha bisogno.

Il cane fa un esercizio fisico e mentale sano “mangiando” delle ossa, esercizio che aiuta molto nella digestione. Tutto il lavoro preliminare, quel lavoro duro, manda dei segnali all’intero sistema digestivo preparandolo al cibo che sta per arrivare. Questo dà tempo al sistema digestivo di attivarsi. L’impegno che mette un cane per masticare un osso… quel tirare e strappare,… è emotivamente molto soddisfacente. Al contrario di quello che molte persone pensano, sembra che l’osso tolga ogni aggressività al cane, dandogli un buon equilibrio. Questo modo di mangiare stimola anche enormemente il sistema immunitario.

La modalità di surgelamento dei pezzi permette di estrarre dalla busta pezzi singolarmente in base alle proprie esigenze.

La T-Bone-Steak è una sana combinazione fra carne ed ossa. La masticazione aiuta a mantenere i denti sani e robusti.

Per cani inesperti con le ossa vale la regola di tenerlo sotto controllo durante la masticazione. Questa regola vale per tutti i cani inesperti che ricevano un osso di qualsiasi tipo.

Composizione: 100% T-Bone-Steak di manzo

Per la salute di
Cani e Gatti

Con la dieta BARF il vostro animale riceve degli alimenti freschi e crudi specifiche per le sue esigenze.

Ingredienti di
Alta Qualità

Proponiamo una vasta gamma di prodotti naturali selezionati per garantire un’alimentazione biologicamente appropriata.

Consulenza
Specializzata

Unica consulente CERTIFICATA in italia, specializzata per la dieta BARF, solamente per il bene del vostro animale.

Spedizione rapida,
dal Lunedì al Mercoledì

La nostra merce viaggia in contenitori isotermici per garantire la catena del freddo, e mantenerne l'alta qualità

FAQ Cane

Da un’alimentazione con mangime a una alimentazione a crudo, è meglio cambiare subito o lentamente?

In genere si può cambiare alimentazione subito senza problemi, ma nel caso di alcuni cani è stato meglio cambiare gradualmente. E’ consigliabile, ma non indispensabile, lasciare il cane a digiuno da 1 a 3 giorni e poi di introdurre in modo leggero l’alimentazione a crudo. Questo vuol dire, dividere nei primi giorni le sostanze e di cominciare con cose più leggere. Per esempio: poche ossa morbide, verdura leggermente cotta e carne bianca. Si consiglia inoltre di dare più piccoli pasti al giorno. Ci sono dei cani che inizialmente hanno problemi di digestione. In questo caso è consigliabile di integrare con degli enzimi, o di cuocere leggermente il pasto, specialmente la verdura.

Posso nutrire i cuccioli fin dall’ inizio con la dieta barf?

Si, lo può fare. Gli allevatori raccontano, che i cuccioli cresciuti con l’alimentazione naturale, crescono più lentamente, più regolarmente e più sani. Sembrano più freschi e più svegli. Sono più attivi, rispetto ai cuccioli cresciuti con il mangime.
Vedi l’articolo “Allevare i cuccioli con BARF”.

Come abituo nel miglior modo il mio cane vecchio all’ alimentazione cruda?

In caso di cani anziani, è meglio cambiare gradualmente. Dare meno grasso e all’inizio alimenti leggeri. Si possono aiutare aggiungendo al pasto degli enzimi per migliorare la digestione e per rinforzare il sistema immunitario.
Vedi l'articolo Il cane anziano.

Posso passare alla barf con un cane malato cronico?

Un cane malato cronico ha spesso un significativo miglioramento nella sua condizione generale, passando al cibo crudo. Inoltre, si ha il vantaggio che è possibile personalizzare la dieta esattamente alle specifiche esigenze del cane. In caso di un cane malato cronico, è consigliabile chiedere il parere di un naturopata o un veterinario che abbia familiarità con l’alimentazione con la barf. In alcuni casi è consigliabile cuocere il cibo invece di darlo crudo.

Si è verificato un errore durante l'aggiornamento del carrello. Riprova più tardi.

Si è verificato un errore durante l'aggiornamento del carrello. Riprova più tardi.

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua lo shopping