Sous vide di maiale

Sous vide di maiale

Prezzo:

€4.17

Peso:

500g

Quantità:

Questo prodotto è attualmente esaurito. Lasciaci la tua email e ti avviseremo quando sarà disponibile!

Sous vide di maiale di prima classe

- carne cotta a bassa temperatura con il procedimento sottovuoto
- privo di cereali
- senza aromi artificiali o additivi geneticamente modificato
- facilmente digeribile
- particolarmente adatto a cane con problemi di gastrite e altre patologie allo stomaco e ai cani e gatti anziani
- la cottura sous vide permette un maggiore controllo sulla cottura del cibo rispetto ai metodi tradizionali

Il nostro sous vide di maiale viene cotto delicatamente nel procedimento sottovuoto (sous-vide tradotto dal francese significa "sotto vuoto") a bassa temperatura  Ciò significa che importanti sostanze nutritive e vitamine nonché gli aromi naturali vengono mantenuti nel prodotto 

Inoltre il cibo è più digeribile ed è quindi adatto anche a molti cani e gatti che hanno problemi allo stomaco e all'intestino e non riescono più a digerire la carne cruda. Il cibo cotto sottovuoto spesso viene tollerato meglio anche dai cani e gatti anziani.

Composizione: 93,2% maiale tagliuzzato, 5% fecola di patate, 1% sale, 0,5% rosmarino, 0,3% acido citrico


Nessun aroma artificiale o additivo geneticamente modificato. Privo di cereali 

A causa del processo di produzione possono essere contenute tracce di altre proteine. 

Caratteristiche Nutrizionali

Proteine grezze

12,4%

Grassi grezze

19,3%

Fibre grezze

0,3%

Ceneri grezze

5,4%

Umidità

58,1%

Il prodotto è soggetto a variazioni naturali

Per chi è indicato:


Per la salute di
Cani e Gatti

Con la dieta BARF il vostro animale riceve degli alimenti freschi e crudi specifiche per le sue esigenze.

Ingredienti di
Alta Qualità

Proponiamo una vasta gamma di prodotti naturali selezionati per garantire un’alimentazione biologicamente appropriata.

Consulenza
Specializzata

Unica consulente CERTIFICATA in italia, specializzata per la dieta BARF, solamente per il bene del vostro animale.

Spedizione rapida,
dal Lunedì al Mercoledì

La nostra merce viaggia in contenitori isotermici per garantire la catena del freddo, e mantenerne l'alta qualità

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)

FAQ Cane

Da un’alimentazione con mangime a una alimentazione a crudo, è meglio cambiare subito o lentamente?

In genere si può cambiare alimentazione subito senza problemi, ma nel caso di alcuni cani è stato meglio cambiare gradualmente. E’ consigliabile, ma non indispensabile, lasciare il cane a digiuno da 1 a 3 giorni e poi di introdurre in modo leggero l’alimentazione a crudo. Questo vuol dire, dividere nei primi giorni le sostanze e di cominciare con cose più leggere. Per esempio: poche ossa morbide, verdura leggermente cotta e carne bianca. Si consiglia inoltre di dare più piccoli pasti al giorno. Ci sono dei cani che inizialmente hanno problemi di digestione. In questo caso è consigliabile di integrare con degli enzimi, o di cuocere leggermente il pasto, specialmente la verdura.

Posso nutrire i cuccioli fin dall’ inizio con la dieta barf?

Si, lo può fare. Gli allevatori raccontano, che i cuccioli cresciuti con l’alimentazione naturale, crescono più lentamente, più regolarmente e più sani. Sembrano più freschi e più svegli. Sono più attivi, rispetto ai cuccioli cresciuti con il mangime.
Vedi l’articolo “Allevare i cuccioli con BARF”.

Come abituo nel miglior modo il mio cane vecchio all’ alimentazione cruda?

In caso di cani anziani, è meglio cambiare gradualmente. Dare meno grasso e all’inizio alimenti leggeri. Si possono aiutare aggiungendo al pasto degli enzimi per migliorare la digestione e per rinforzare il sistema immunitario.
Vedi l'articolo Il cane anziano.

Posso passare alla barf con un cane malato cronico?

Un cane malato cronico ha spesso un significativo miglioramento nella sua condizione generale, passando al cibo crudo. Inoltre, si ha il vantaggio che è possibile personalizzare la dieta esattamente alle specifiche esigenze del cane. In caso di un cane malato cronico, è consigliabile chiedere il parere di un naturopata o un veterinario che abbia familiarità con l’alimentazione con la barf. In alcuni casi è consigliabile cuocere il cibo invece di darlo crudo.

Si è verificato un errore durante l'aggiornamento del carrello. Riprova più tardi.

Si è verificato un errore durante l'aggiornamento del carrello. Riprova più tardi.

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua lo shopping